Flammulina velutipes

di | 17 Febbraio 2019

PERIODO E RACCOLTA

Autunno – Inverno

 

DESCRIZIONE

Cappello: 3 – 6 (10) cm, all’inizio di forma emisferica, poi convesso ed infine quasi appianato. Cuticola liscia, viscida, poco carnosa, margine del cappello sottile e leggermente striato di colore giallo/arancio -bruno/aranciato più scuro verso il centro, lamelle piuttosto larghe, bianche, poi ocra macchiate di bruno/rossiccio, gambo fusiforme, incurvato, flessuoso, pieno poi cavo, superficie finemente vellutata di colore giallo/rossiccio verso l’apice del cappello, di colore bruno/nerastro verso la base. Carne dal colore giallognolo nel cappello, bruno nel gambo.

Foto di Lina Barbero

Foto di Lina Barbero

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

 

 

 

 

 

 

 

Foto di Mario Benassi

Foto di Mario Benassi

 

 

 

 

 

 

 

Flammulina velutipes

Flammulina velutipes

 

 

 

 

 

 

 

 

Flammulina velutipes

Flammulina velutipes

 

 

 

 

 

 

 

 

PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE

Odore debole e sapore quasi nullo.

 

HABITAT

Cespitoso su ceppaie o tronchi di latifoglie.

 

NOME SCIENTIFICO

Flammulina velutipes.

 

NOME DIALETTALE

Agarico vellutato – fungo dell’olmo.

 

COMMESTIBILITÀ

Commestibile

 

NOTE

Molto diffuso e ricercato dagli appassionati, reperibile anche in Gennaio e Febbraio in quanto resistente al gelo.

Comments

Categoria: