Boletus pinophilus

By | 4 maggio 2018

PERIODO E RACCOLTA

Dalla tarda primavera alla fine dell’autunno

 

DESCRIZIONE

Cappello 8-20 (30)cm  da emisferico ad appianato, la cuticola è prima ricoperta da pruina biancastra, che tende a dissolversi a maturazione, cuticola all’inizio liscia di color granata/rossiccio vinoso. Tuboli da bianchi a giallo-verdastri ed infine olivastri. Il Gambo è sodo e massiccio,alla base color ruggine. All’inizio della crescita è corto e tozzo di colore biancastro, la carne è soda e bianca, che diventa color vinoso sotto la cuticola del cappello se tagliata.

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

Boletus pinophilus

PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE

Profumo quasi nullo e sapore delicato

 

HABITAT

Boschi di  conifere e latifoglie, faggio, abete e castagno con preferenza boschi di pino. 

 

NOME SCIENTIFICO

Boletus pinophilus

 

NOME DIALETTALE

Porcino rosso – pinicola

 

COMMESTIBILITÀ

Commestibile

 

NOTE

Tra i porcini e’ quello che frequentemente raggiunge pesi notevoli: anche oltre i 2 kg. E’ sempre quello che apre e chiude la stagione c’è da dire che è il meno pregiato dei quattro porcini. 

Comments

Category:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.