Sulla fungomobile, d’inverno, all’infinito

By | 1 febbraio 2018

Sulla fungomobile, d’inverno, all’infinito

contenuto bloccato fino all’accettazione dei cookie

La montagna è fatica, è amore
è una favola antica che porti nel cuore
mi attira, mi spinge, mi stringe
e perfino costringe
a sforzi estenuanti,
che sempre più avanti
per scoscesi sentieri, coi tanti pensieri,
mi fanno cercare e pian piano scovare
i suoi doni preziosi
e sempre più ascosi
Ma quando tu scorgi anche in lontananza
del fungo sembianza,
ti fermi contempli e
vorresti gridare e
con tutti esultare,
ma no, non puoi, trattieni il respiro
e dal cuore ti esce un grande sospiro
I monti, i boschi che hai sempre amato
ti offrono il premio tanto agognato!
Se Madre Natura ami e rispetti,
avrai ricompense che nemmeno ti aspetti.
Commosso e felice mi devo inchinare e col cesto ricolmo
ancor più ringraziare.

L.M.

Comments