Funghiamo alla Festa del Tartufo – Cavola di Toano

By | 27 ottobre 2017

Amici fungaioli il 12 novembre siamo a Cavola di Toano per la

Mostra Micologica di Funghiamo

Venitemi a trovare e faremo due fungochiacchiere!!

La sagra del tartufo di Cavola è l’atteso appuntamento autunnale con il tartufo nell’Appennino Reggiano. Giunta alla 29° edizione, la festa si riconferma sempre un grande appuntamento con il gusto e l’alta qualità.

Quest’anno le due date interessate saranno la seconda e terza domenica del mese, 12 e 19 novembre  (non più la prima e la seconda come gli anni scorsi). Una manifestazione attesa con impazienza, dove potrete ammirare le vivaci e numerose bancarelle di artigianato locale che riempiranno le strade del paese, e farvi deliziare dai sapori e profumi dei prodotti tipici della nostra zona. Protagonista indiscusso il tartufo, che non ha nulla da invidiare ai tartufi delle Langhe, tanto che Cavola è stata bonariamente soprannominata ‘’La piccola Alba Reggiana’’. 

Festa del tartufo di Cavola 2017 Festa del tartufo di Cavola 2017 Festa del tartufo di Cavola 2017 Festa del tartufo di Cavola 2017

Lo stand gastronomico della fiera sarà ospitato nell’ormai collaudato Centro Polivalente ‘Cavola Forum’, dove amanti e semplici curiosi potranno darsi appuntamento per degustare le specialità preparate dai cuochi della zona. Tutto è curato nei minimi dettagli: nella piazza principale del paese viene allestita una colorata mostra mercato, dove potrete acquistare funghi porcini, salumi nostrani, lambrusco reggiano e ovviamente tartufo bianco e nero. Immancabili saranno anche il Parmigiano Reggiano, il pecorino e altri formaggi dell’Appennino, le caldarroste fumanti e il ‘Vin brulé’. Nei giorni della sagra anche i ristoranti del paese aderiscono all’iniziativa e propongono pranzi e cene con menù a base di tartufo locale.

 

 

Una buona partecipazione, tante iniziative, infinite prelibatezze gastronomiche e un profumo inconfondibile.

Ma il cuore pulsante di Cavola è soprattutto lo spirito con cui gli organizzatori e gli abitanti del paese lavorano per accogliere il pubblico sempre più numeroso: ancora oggi, come anni fa, tutti quanti si impegnano per il successo della festa. E come possiamo non parlare dei turisti! Sono loro a dare un vero significato a tutto questo “tribolare”: turisti che nelle primissime edizioni arrivavano solamente dalle borgate e dai comuni della zona, poi da Reggio e dalle province limitrofe, fino a far conoscere la festa anche oltre regione. E in tutti questi anni la Pro Loco è riuscita nell’intento di offrire un programma sempre più variegato e allo stesso tempo vicino alla tradizione, portando la Festa del Tartufo a essere una delle manifestazioni più riuscite dell’intero Appennino. 

Assolutamente da non perdere.

La Festa si svolgerà regolarmente anche in caso di maltempo

Per Prenotazioni pranzo/cena presso ‘Cavola Forum’ rivolgersi a Loris Ceccati (cell. 3357012434)

Comments